Giorgio Bartocci
Giorgio Bartocci, vive immerso in una sorta di tensione creativa che è l’ansia e il ritmo della vita quotidiana. Ama interagire graficamente nella complessità delle strutture urbane.
Giorgio Bartocci
+
Dream mr. Cat & Dark People Combines! Me & Eleuro.
+
+
giardinidimiro:

Take a free composition, with a different vein, consider the typical components of rhapsody: improvisation, harmonic and rhythmic variations and let them play by Mephisto himself. Let yourself be carried by the face of Lyda Borelli, seductive muse of the early twentieth century, her winking smile, imagine the first steps of silent cinema, the dream of an art that is about to born, and you’re listening to “Rhapsody Satanic” new album Giardini di miro ‘outgoing September 19, 2014Immaginatevi un componimento libero, con un piglio diverso, considerate le componenti  tipiche della rapsodia, l’improvvisazione, le variazioni ritmiche ed armoniche e fatele suonare a Mefisto in persona. Lasciatevi trasportare dal volto di Lyda Borelli, seducente musa dell’inizio del XX secolo, dal suo sorriso ammiccante, prendete i primi passi del cinema muto, il sogno di un arte che sta per nascere e state ascoltando “Rapsodia Satanica”, nuovo album dei giardini di miro’ in uscita il 19 settembre 2014
+
#roma #streetart #humans (presso Pigneto)
+
PRINCIPIA.  Opening Fr. 12 September at Casa dell’Architettura. Acquario Romano. (presso BIANCO Alzaia Naviglio Pavese )
+
Principia
+
+
PRINCIPIA -1 Art Gallery - Casa dell’architettura - Roma
Si sarebbe dovuta chiamare FINIS l’ultima stanza della -1 art gallery, lo spazio underground della Casa dell’Architettura di Roma, nato tre anni fa e diretto da Giorgio de Finis. Invece si è voluto chiamarla PRINCIPA lawunderkammer realizzata dallo street artist Giorgio Bartocci. Un ritorno alle origini del graffitismo che vuole essere avanguardia. Una stanza senza tempo, dove figurativo e astratto, passato e futuro, sincronico e diacronico, uguale e diverso, convivono al di là del principio aristotelico di identità e non contraddizione. Quella di Bartocci è una Lascaux contemporanea, dove il mondo tutto è rappresentato nelle sue forme geografiche, animali e umane. Sebbene le forme siano frammentate, smembrate, mimetiche, vince su tutto il “legame” che le tiene insieme, collante universale nella visione di Giorgio Bartocci. “PRINCIPIA è un linguaggio inventato – spiega l’artista – multiforme, multi-specie, una fitta rete di complesse entità vive, tutte diverse ma tutte uguale, esseri umani animali e extra, tra radici nature e fibre ottiche, contenuti in un universo parallelo che li tiene stretti alla vita come unica virtù della specie. Non nascondo le mie perplessità sul futuro dell’uomo e della terra ed è per questo che ritraggo figure meticce che fluttuano nel vuoto del futuro. Il collegamento non è artificiale è la realtà. Tutto e tutti siamo uniti in un ciclo continuo”. Ciclico il tempo, ad anello lo spazio. Il visitatore potrà liberamente entrare dall’uscita. E viceversa.


http://www.casadellarchitettura.it/senza-categoria/principia-by-giorgio-bartocci/
+
+
Oltre la luce.
+
+
Fisionomie Nascoste // il mito della caverna // Nottenera 2014
+
#nottenera14 #giorgio_bartocci #graffiti #post_graffiti #fisionomie_nascoste #il_mito_della_caverna #invisibile #dj_fuco #drone #ambient #curated #by #annalisa_filonzi
+
Il mito della caverna